Montagna fatale, due morti e quattro persone recuperate

In episodi distini due persone hanno perso la vita sulle nostre vette

Foto di repertorio del Cnsas

Due persone decedute e quattro recuperate perché in difficoltà. Il bilancio della vigilia di Ferragosto nella nostra montagna è drammatico. Il primo episodio, il meno grave, si è verificato nella serata di sabato, trovando il suo epilogo stamane grazie alla luce del sole. Due alpinisti sloveni - impegnati sulla Grauzaria - si si sono persi (probabilmente hanno calcolato male i tempi del loro percorso) e hanno dovuto trascorrere la notte all'aperto. I volontari del Soccorso di Moggio - una volta individuati - li hanno accompagnati lungo il sentiero e li hanno tratti in salvo. Le operazioni sono state eseguite con l’ausilio dell’elicottero della Protezione civile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

DUE DECESSI. Sempre sulla stessa via, in mattinata, è scattato un altro allarme per altre due persone precipitate in un burrone. In questo caso assieme ai volontari del Cnsas sono intervenuti i Vigili del fuoco e uno di questi - un volontario del distaccamento di Rigolato -, è stato colto da un malore ed è morto. Lo stesso destino è toccato a un escursionista sul Mangart. Il suo corpo - ormai privo di vita - è stato notato da degli escursionisti che stavano camminando sulla "via normale" del comprensorio. I sanitari del 118, una volta sul posto dopo essere stati avvertiti, non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Degli episodi è stato informato il magistrato di turno della Procura della Repubblica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio mascherina: non sarà più un obbligo né all'aperto e né al chiuso

  • È finalmente cassa integrazione, l'Inps dice ok ai pagamenti

  • Trovato morto nel suo letto a 26 anni, era nativo di Latisana

  • Vacanze estive: dove possono andare friulani e italiani nell'estate 2020

  • Schianto mortale in Carnia, perde la vita un motociclista

  • La Croazia taglia fuori gli italiani: turisti solo da 10 paesi europei

Torna su
UdineToday è in caricamento