menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La zona di via Bariglaria a Beivars

La zona di via Bariglaria a Beivars

Allarme bomba, scoperti gli autori del "pacco sospetto"

Sono due fratelli, uno di 30 e l'altro di 28 anni, residenti nella zona dove è stato trovato l'involucro e appassionati di guerra simulata

Che non si trattasse di una bomba si era capito subito. Restava solo da chiarire chi avesse piazzato lì, lungo via Bariglaria a Beivars, un involucro con la scritta "demolition charge", vale a dire carica esplosiva. Gli uomini della Questura hanno chiarito anche questo interrogativo. A lasciare lì il presunto "pacco bomba" (anche se la presunzione è durata davvero poco) sono stati due fratelli - uno di 30 anni e l'altro di 28 - residenti in zona. È possibile che l'abbiano smarrito e che il deposito non fosse stato volontario. Sono stati entrambi denunciati per procurato allarme. La coppia è appassionata di soft-air e guerra simulata. Nella loro abitazione gli agenti hanno trovato un pacco simile a quello scoperto ieri sul ciglio della strada, con la stessa scritta e lo stesso contenuto. Non è ancora chiaro quale fosse il materiale presente nel pacco e spacciato per esplosivo, ma dagli ambienti investigativi si rafforza l'ipotesi che si possa trattare di argilla per ceramisti.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento