«Giustizia e verità per gli anziani contagiati nelle case di riposo», l'appello di Spi-Cgil

Roberto Treu, segretario regionale, dichiara che la sigla è "Pronta a costituirsi parte civile nel caso in cui le inchieste riscontino responsabilità"

Il sindacato pensionati Cgil ha dichiarato di essere pronto a costituirsi parte civile nei futuri processi nel caso in cui le inchieste della magistratura evidenziassero delle responsabilità e negligenze nella gestione dell'emergenza coronavirus all'interno delle case di riposo e delle Rsa del territorio.

Presa di posizione

A dichiararlo, sulla scia di quanto annunciato dallo Spi a livello nazionale, il segretario regionale Roberto Treu. "Migliaia di anziani morti e contagiati nelle Rsa meritano verità e giustizia – dichiara, ribadendo il giudizio che ad aggravare la situazione possano essere state anche inefficienze e ritardi nelle contromisure da adottare per limitare e circoscrivere il rischio di contagi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Controlli a tappeto nelle case di riposo: i Nas verificano i protocolli contro il Covid

L'appello

Oltre agli eventuali sviluppo giudiziari delle inchieste, lo Spi rilancia l'appello "alla trasparenza nel monitoraggio della situazione e a un costante confronto tra Regione, Aziende sanitarie, sindacati e utenti sulle strategie da adottare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento