Panini e disinfettanti in dono ai volontari della Protezione Civile

La Gsa ha donato 500 flaconi di disinfettante per le mani alla Protezione Civile, mentre McDonald's ha deciso di donare 120 panini ai volontari della città di Udine

L'AD di GSA Alessandro Pedone ed il CFO Marco Latini assieme al sindaco Pietro Fontanini e alla Protezione Civile

Due sono le ultime donazioni arrivate alla Protezione Civile di Udine da parte di altrettanti imprenditori: la Gsa ha regalato ai volontari 500 flaconi di disinfettante per le mani, mentre McDonald's, sotto la veste dell'imprenditore Angelo Casa, ha donato 120 panini ai volontari impegnati nella gestione dell'emergenza sanitaria.

Gsa

Il gesto solidale di Gsa arriva nella giornata del 3 aprile, data importante per tutti i friulani: la festa della Patria, che ricorda la nascita della stato patriarcale friulano. La Gsa - Gruppo Servizi Associati, è un'azienda udinese nata nel 1996, e ora è presenta sul territorio con 4mila dipendenti in tutte le regioni italiane, divenuta leader a livello nazionale ed europeo nel settore della safety e multiservizi.

La donazione

L’azienda, oggi controllata dal fondo Armonia Sgr, socia del fondatore Alessandro Pedone, ha deciso di donare alla Protezione Civile della sede di Udine 500 flaconi del proprio prodotto My Safe, un gel mani sanificante con percentuale di alcool tra il 40 e 50%, realizzato e distribuito in tutto il paese nelle ultime settimane. La consegna del materiale è avvenuta nella sede della Protezione Civile di Udine alla presenza, oltre che dell’amministratore delegato di G.S.A. Alessandro Pedone e del Cfo Marco Latini, del sindaco Pietro Fontanini, dell’assessore Alessandro Ciani e del comandante della polizia locale Eros Del Longo.

La riconoscenza

“Questi 500 flaconi fanno parte del primo lotto arrivato nella nostra sede e direzione generale a Feletto Umberto - ha aggiunto l’amministratore delegato Alessandro Pedone -. Abbiamo subito deciso di destinarlo alla Protezione Civile di Udine come segno di riconoscenza alla città in cui l’azienda è nata e a cui rimane indissolubilmente legata. Le nostre radici sono qui e speriamo che questo piccolo gesto serva a dare un aiuto non solo morale, ma anche pratico, a tutti gli operatori che lottano instancabilmente tutti i giorni contro il flagello che ci ha colpito, mettendo a repentaglio la propria sicurezza”.

McDonald's

Sempre nella giornata di ieri, anche il McDonald's ha deciso di donare ai volontari della Protezione Civile che operano nella città di Udine 120 panini. Solo due giorni fa, inoltre, l'imprenditore Angelo Casa, licenziatario di tutte e sei le sedi di McDonald's presenti nella provincia di Udine e in quelle di Portogruaro, aveva donato alla Croce Rossa di Udine pane, latte e formaggio.

Donazione McDonald's 1-2

Impegno continuo

Durante la consegna dei panini, avvenuta al McDonald's di viale Palmanova alla presenza dell'assessore Alessandro Ciani, del comandante della polizia locale Eros Del Longo e del coordinatore cittadino Graziano Mestroni, Angelo Casa si è detto pronto a rifornire la Protezione Civile anche quotidianamente, qualora il perdurare della situazione lo richiedesse.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La solidarietà

Ancora una volta un imprenditore mette gratuitamente le risorse dell’azienda a disposizione di chi si sta occupando in prima persona della gestione dell’emergenza che stiamo vivendo e della salute e del benessere dei cittadini, come la Croce Rossa Italiana e la Protezione Civile. Non posso quindi che ringraziare, a nome dell’Amministrazione e di tutta la cittadinanza, Angelo Casa per questa sua iniziativa e per la sua disponibilità a proseguire con le consegne anche nei prossimi giorni, fino alla conclusione della situazione di emergenza”, conclude Ciani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Fedriga: "Misure restrittive proprio per evitare un nuovo lockdown"

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento