menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Peculato, donna sottrae 700 mila euro dall'Agenzia delle Dogane

Si tratta di una cinquantacinquenne residente a Pasian di Prato: su di lei l'indagine per il furto della somma destinata alla Banca d'Italia

700 mila euro in meno all'Agenzia delle Dogane di Udine: a tanto ammonta la somma che sarebbe stata sottratta da una dipendente, segnalata dai propri superiori e indagata come responsabile del furto.

Si tratta di una donna di 55 anni, residente a Pasian di Prato e iscritta nel registro degli indagati per peculato.

La Guardia di Finanza ha effettuato alcune perquisizioni nella dimora della donna, controllando anche gli uffici dell'Agenzia di via Gorghi e via delle Ferriere.

Una serie di verifiche interne hanno cercato di chiudere il cerchio: il denaro, proveniente dall'attività dell'agenzia comprendente dazi e diritti doganali, sarebbe dovuto arrivare alla Banca d'Italia, ma della somma non c'è stata più traccia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento