Cronaca

Sbaglia sentiero e si perde nel buio, 48 enne soccorsa a Preone

La donna è stata tratta in salvo dal Soccorso alpino di Forni di Sopra

Immagine d'archivio

Si è persa scendendo da Malga Pezzeit di Sotto, in comune di Preone – poco prima delle 20 –, dopo aver sbagliato sentiero. Avrebbe dovuto percorrere il 803, ma si è invece incamminata erroneamente su una traccia che con il crepuscolo ha smarrito finendo, in breve tempo in un tratto impervio, ripido e pericoloso  a quota 1400 metri circa, dove già in passato sono avvenuti smarrimenti simili.

Si tratta di una 48enne di Enemonzo, costretta a chiamare il soccorso alpino. La donna stava bene, ma era molto spaventata per il buio e per le condizioni meteorologiche instabili. Le è stato subito comunicato di rimanere ferma nella sua posizione e attendere. T

ramite le tecnologie a disposizione la centrale Sores ha fornito la posizione precisa della donna e le squadre di soccorritori – cinque tecnici della stazione di Forni di Sopra del Soccorso Alpino e Speleologico, la Guardia di Finanza e i Vigili del Fuoco – hanno raggiunto prima con il fuoristrada la malga attraverso la pista forestale e da qui si sono incamminati in discesa facendo segnali luminosi e a voce finché la donna non ha risposto, facendosi individuare facilmente anche tramite la torcia del suo cellulare.

Una volta raggiunta è stata riaccompagnata per un tratto in salita, caricata a bordo del mezzo e condotta a valle. L'intervento si è concluso poco prima delle 22.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbaglia sentiero e si perde nel buio, 48 enne soccorsa a Preone

UdineToday è in caricamento