Cervignano, donna scivola nel fiume: carabiniere si tuffa e la salva

Una cinquantasettenne è finita nell'Ausa nella serata dell'8 dicembre: un militare si è lanciato portandola a riva

Stava camminando sul ponte che costeggia il fiume Ausa, a Cervignano, quando è scivolata nell'acqua cercando di mettersi in salvo. A tirarla fuori, però, è stato un carabiniere allertato da alcuni passanti.

Protagonista dell'episodio una donna di 57 anni del luogo, che nella serata dell'8 dicembre, è finita nel corso d'acqua. Due persone si sono accorte della sua presenza e hanno subito allertato i carabinieri che sono intervenuti sul posto: un maresciallo dell'Arma, in attesa che arrivassero anche i sanitari, si è gettato nel fiume traendo in salvo la donna che si trovava in uno stato di agitazione e di ipotermia a causa delle rigide temperature. La stessa, una volta riportata a riva grazie all'aiuto di un appuntato, è stata soccorsa dal personale medico che l'ha portata in ospedale: non è in pericolo di vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo le prime ipotesi, si tratterebbe di una caduta accidentale. Il militare, senza esitazione, ha sfidato l'acqua gelida per salvarla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È mancato Cristian De Marco, il fondatore del Piccolo Coro del Fvg

  • Muore in carcere a soli 22 anni, la Procura apre un'indagine

  • Mascherine 3D riutilizzabili: l'invenzione di due aziende udinesi

  • Coronavirus: salgono a 1436 i casi positivi, 119 in più in un solo giorno

  • Triatleta corre 16 km in giardino «per le persone in prima linea per la nostra salute»

  • Coronavirus: cala il numero dei contagi, due nuovi decessi

Torna su
UdineToday è in caricamento