menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sfrutta la sua avvenenza e sottrae 80mila euro a un anziano

Si tratta di una 39enne slovena, residente a Pontebba, arrestata dai carabinieri di Aviano. L'operazione è partita da una segnalazione dei nipoti dell'uomo. La donna ha raccontato una serie di menzogne per suscitare la pietà del truffato

Domiciliata a Pontebba, incensurata, priva di un’occupazione stabile e molto avvenente. Sono questi i tratti caratteristici di una 39enne slovena, arrestata dai carabinieri di Aviano. L’accusa? Non una, ma di più: circonvenzione di persona incapace continuata e truffa aggravata dalle condizioni di minorata difesa. 

I FATTI. Cosa sarebbe successo nello specifico? La donna avrebbe circuito un anziano di 81 anni, residente nel comune della provincia di Pordenone, affetto da demenza senile e sensibile nei confronti delle persone in difficoltà, che nel tempo le avrebbe consegnato complessivamente una somma che supera gli 80 mila euro. Dopo la segnalazione da parte dei nipoti dell’uomo i militari hanno accertato che la donna aveva descritto la propria situazione come molto difficile, con un figlio di 10 anni con gravi problemi di salute, così come l'anziana madre. Ovviamente non c’era nulla di vero nei suoi racconti, smascherati dagli inquirenti. ?  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

Covid, oggi in regione 336 positivi e 29 vittime

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento