Immigrazione: documenti falsi, arrestata giovane ventenne

La ragazza è stata fermata per un controllo dalla Polfer sul treno Roma-Monaco ma aveva i documenti falsi

Come riporta l'Ansa, la Polizia Ferroviaria ha arrestato alla stazione di Tarvisio verso le quattro della notte scorsa, una donna nigeriana, di 20 anni, sorpresa a bordo di un treno internazionale, in servizio sulla tratta Roma - Monaco, assieme a una decina di altri suoi connazionali.

Al controllo la giovane ha esibito, come documento di identificazione, un permesso di soggiorno che a, primo acchito, sembrava autentico. Trattenuta in fermo per identificazione, la donna ha dichiarato generalità lievemente discordanti rispetto al documento esibito. Nel corso di successivi accertamenti, gli agenti hanno trovato un documento di viaggio per stranieri, valido per l'espatrio, intestato alla stessa giovane. Dalle verifiche scattate, si è scoperto che i due documenti erano falsi. In passato la donna aveva già dichiarato diverse generalità; è stata arrestata e i documenti sequestrati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

Torna su
UdineToday è in caricamento