Donati 6mila euro per la montagna alluvionata

Il gesto di solidarietà arriva dai vertici e dai lavoratori di Mangiarotti Spa

Sono stati raccolti ben 5.845 euro all'interno dell'azienda friulana, consegnati a favore delle zone montane colpite dall'alluvione dello scorso ottobre.

Il progetto delle aziende

L’iniziativa – come ha ricordato la presidente di Confindustria Udine Anna Mareschi Danieli – «rientra nel progetto ‘Solidarietà Montagna’, un fondo promosso da Confindustria Udine e dalle organizzazioni sindacali territoriali CGIL, CISL e UIL a favore delle popolazioni delle zone montane della nostra provincia colpite dall’alluvione. Per ogni ora donata dai lavoratori, le aziende hanno fatto altrettanto. La consegna di oggi è soltanto una prima, significativa, tranche delle somme che sono state raccolte, il cui ammontare definitivo sarà presto reso noto».

L'impegno di Mangairotti

«Mangiarotti Spa, che fa parte del Gruppo americano Westinghouse Electric Company – ha spiegato l’Amministratore delegato di Mangiarotti Spa,Mario Signorini – si è sentita in dovere di prendere parte a questa iniziativa e lo ha fatto con slancio fin dall’inizio. La modalità di intervento è stata condivisa sia con i sindacati che con i dipendenti, ed è stata scelta con convinzione, proprio perché risponde pienamente, nelle modalità e nella sua natura, alla tipologia di iniziative sociali che l’azienda potrà adottare anche in futuro a sostegno del territorio».

I ringraziamenti

Nicoletta Di Piazza, componente del Comitato della Delegazione di Tolmezzo degli Industriali friulani, nel ringraziare Mangiarotti Spa a nome delle imprese della Montagna, ha posto l’accento «sulla solidarietà che ancora una volta il mondo produttivo friulano ha saputo mettere in campo di fronte a una pesante calamità che ha colpito una parte del suo territorio»

I numeri della solidarietà

Sono 116 i dipendenti Mangiarotti Spa che hanno aderito all’iniziativa del Fondo Solidarietà Montagna e le ore donate sono complessivamente 166. I fondi raccolti, al pari delle altre somme devolute dalle imprese e dei lavoratori della provincia di Udine, saranno destinate ad interventi sul territorio montano colpito dall’alluvione sulla base di necessità e priorità verificate con i sindaci dei Comuni interessati.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impresa edile ha lavori fino ad aprile 2020 ma non trova operai: «Rischiamo di chiudere tutto»

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento