rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Majano

Assolto don Emmanuel, le campane di Majano possono tornare a suonare

Per il giudice, il fatto non sussiste. Dopo tre anni, la vicenda che ha visto alcuni cittadini sporgere denuncia con il parroco, si chiude con l'assoluzione piena del don

Assolto Don Emmanuel, finito a processo a seguito della denuncia arrivata tre anni fa da parte di un gruppo di cittadini di Majano per il volume troppo alto delle sue campane. Per il giudice, infatti, il fatto non sussiste.

La vicenda

Cominciata nel 2016, la vicenda di don Emmanuel e le sue campane, dovrebbe essersi conclusa con la sua assoluzione piena. Eppure qualche strascico se lo porterà dietro. Dopo le prime lamentele, infatti, è arrivata la multa della Polizia locale per inquinamento acustico. A questa è seguita la modifica del suono delle campane, attutito per rispettare i decibel. Alcuni cittadini si sono così mobilitati per solidarietà, ma la fiaccolata organizzata a Majano è stata oggetto di boicottaggio con la falsificazione dei volantini. Infine il processo, dal quale il 62enne prete originario del Burundi è uscito totalmente pulito. Alla fine, infatti, il pm non ha riscontrato nessuna violazione nell'esercizio del diritto costituzionale di esercitare il culto. Con buona pace dei fedeli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assolto don Emmanuel, le campane di Majano possono tornare a suonare

UdineToday è in caricamento