Scuola, insegnante vince il ricorso e da Udine ritorna in Puglia

Lo ha stabilito il tribunale del lavoro di Trani: è una delle prime decisioni contro i trasferimenti dei docenti in seguito alla "buona scuola"

Era stata trasferita a Udine per effetto della "Buona scuola", ma ha deciso di presentare ricorso e alla fine ha vinto: un'insegnante della scuola primaria ritornerà quindi a insegnare in Puglia dopo la decisione del giudice del lavoro di Trani che ha condannato l'Ufficio scolastico regionale pugliese (non comparso in giudizio) ad inserire la donna, sposata e madre di due figli piccoli, a riportarla in una sede lavorativa della Puglia o tra quelle espresse tra le preferenze (Foggia  o Bari, come riferisce l'avvocati della docente). Si tratta di una delle prime decisioni contro i trasferimenti in seguito ai ricorsi presentati da diversi insegnanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Il ristorante non vuole chiudere e garantisce posti letto a prezzi stracciati

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Coronavirus, 334 contagi e tre morti: c'è anche una donna di 41 anni

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento