menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pugni e insulti a un uomo di origine straniera, "divieto di ritorno" per gli aggressori

Quest'estate due giovani residenti a Udine avevano aggredito un uomo di origine senegalese a Grado, dicendogli di tornare al suo paese e prendendolo a pugni

Avevano aggredito un uomo per il colore delle sua pelle, mentre stava passeggiando a Grado. Ieri, il Questore di Gorizia, ha emesso per i due un "divieto di ritorno" della durata di tre anni nel comune di Grado.

I fatti

Uno degli aggressori, lo scorso 18 agosto, aveva apostrofato un uomo di origine senegalese intimandogli di "tornare a casa sua" mentre l'altro lo colpiva al volto. Entrambi erano in evidente stato di alterazione alcolica. Secondo una ricostruzione dei fatti, si sarebbe acceso un diverbio tra i tre per futili motivi. Dopo il pugno in faccia i due sono scappati ma grazie alle indicazioni di un carabiniere fuori servizio - che ha assistito alla scena - sono stati raccolti elementi utili per l'individuazione dei fuggitivi da parte di una pattuglia dei militari dell'Arma.

I protagonisti

Gli aggressori sono una coppia di giovani uomini, un cittadino 31enne italiano di Udine e un bosniaco 24enne residente a Pagnacco. I due erano stati denunciati per le ipotesi di reato di lesioni e ubriachezza in seguito all'aggressione 

La decisione del Questore

Il Questore di Gorizia ha così emesso due “divieti di ritorno” per tre anni nel comune di Grado nei confronti dei due soggetti che si sono resi responsabili di attività pericolose per la sicurezza pubblica. Nello specifico il provvedimento del divieto di ritorno, è stato disposto nei confronti di un cittadino bosniaco, di anni 31, e di un cittadino italiano, di anni 24, entrambi residenti a Udine, i quali - nello scorso mese di agosto - avevano aggredito senza alcun plausibile motivo un cittadino italiano di origine senegalese, invitandolo a “tornare al proprio paese” e colpendolo al volto causandogli delle lesioni giudicate guaribili in dieci giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento