menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Distrugge un officina per amore, minacciando poi di incendiarla

Un 41enne già noto alle forze dell'ordine ha movimentato il pomeriggio di ieri, mettendo a fero e (quasi) fuoco i locali di un'officina nella zona di via Martignacco.

Tutto è accaduto nel tardo pomeriggio di ieri.  Protagonista il 41enne Facundo Cerone, argentino che vive a Udine da numerosi anni, molto conosciuto nell'ambiente anarchico.

Cerone, in cura presso il centro di salute mentale di Tarcento,  è stato arrestato dai Carabinieri di Udine dopo aver sfasciato una carrozzeria nella zona di via Martignacco, di proprietà del padre di una ragazza che ultimamente aveva instaurato una relazione con lui. All'origine del gesto ci sarebbe il divieto, da parte del padre, di frequentarsi con Cerone.

A quel punto l’argentino si è presentato in officina e ha scelto di regolare i rapporti diplomatici riempiendo di botte il carozziere. Quando quest'ultimo, dopo essere stato picchiato,è  riuscito a fuggire, Cerone ha preso di mira i locali da lavoro, distruggendo qualsiasi cosa gli capitasse a tiro.

La forza pubblica, rappresentata da Carabinieri e Vigili del fuoco (il rischio incendio, vista la presenza di materiale infiammabile, era altissimo) è riuscita ad arginare l'emergenza, bloccando l'uomo e reprimendo qualsiasi tipo di principio di combustione.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus FVG, 208 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento