Soccorsi in montagna: a Prato si cerca un disperso, una famiglia è bloccata sul Canin

Diversi gli interventi nella giornata di oggi tra Cadore, Carnia e Tarvisiano

Diversi interventi di ricerca questo pomeriggio per il Soccorso Alpino e Spelologico del Friuli Venezia Giulia.

Ampezzo e Lateis

Ci sono state due attivazioni nel pomeriggio per la stazione di Forni di Sopra, a Lateis e ad Ampezzo, ma entrambe si sono risolte da sole con il rientro delle persone che mancavano: uno era un pescatore sessantunenne che si era recato sul Torrente Teria in comune di Ampezzo ed è poi rientrato autonomamente lungo un percorso secondario.

Sappada

In comune di Sappada due escursionisti (un uomo e una donna) hanno chiamato il numero unico per le Emergenze perché, partendo dal centro biathlon, volevano raggiungere Cima Sappada attraverso i sentieri 230 e 320 che passano per Passo Geu Basso e Passo Geu Alto, ma si sono bloccate nei pressi del Rio Geu. In passato è già accaduto ad altri escursionisti di sbagliare in questo punto. I soccorritori della stazione di Sappada le hanno raggiunte e aiutate a percorrere un breve tratto attrezzato e li hanno accompagnati a valle.

Prato Carnico

C'è una ricerca in corso con denuncia di scomparsa ai Carabinieri per un sessantenne originario di Prato Carnico. Si tratta di persona seguita dai servizi sociali. Abitudinario, l'uomo non si vede in paese da due giorni: di qui l'allerta. Le ricerche sono coordinate dai Vigili del Fuoco e sul posto ci sono tre unità cinofile del Soccorso alpino e una della Guardia di finanza a supporto delle operazioni assieme a diversi tecnici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Canin

E' da pochi minuti scattato anche un intervento per la stazione di Cave del Predil. I tecnici della stazione sono diretti verso la ferrata Julia che sale al Monte Canin, dove c'è una famiglia di sloveni, due adulti e due minorenni, bloccata in attesa di soccorsi, ma senza problemi sanitari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il ristorante non vuole chiudere e garantisce posti letto a prezzi stracciati

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Coronavirus, 334 contagi e tre morti: c'è anche una donna di 41 anni

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

  • Fedriga e l'allarme Dpcm: "Spariranno migliaia di attività economiche"

  • Tre nuovi decessi da Covid19 in FVG: si tratta di due 78enni e un 59enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento