Lacrime e commozione per la vincita di un disoccupato al “Gratta e Vinci”

Un tagliando da 20 euro ha fatto vincere 100 mila euro ad un residente di Udine rimasto alcuni anni fa senza lavoro

Prima l'incredulità, l'agitazione, poi la richiesta di conferme, le lacrime e, infine, gioia e serenità. E' questa la giornata che deve aver passato un signore di mezza età, molto probabilmente di Udine, che ieri mattina, verso 10.30, ha comprato un "gratta e vinci", risultato poi vincente, nella tabaccheria di via Paparotti di proprietà della famiglia Marcuzzi. A vendergli un biglietto del "Maxi Milionario" la figlia della proprietaria, Daiana Batesta. Poco dopo, una volta giunto a casa, con calma, la solita "grattatina" con la moneta e l'incredibile e in/sperata scoperta.

Pontebba: vinti 500mila euro

Nel primo pomeriggio, però, assalito da alcuni atroci dubbi, l'uomo è tornato al tabacchino per alcune verifiche e informazioni. Era tutto vero, in mano aveva un tagliando che, a breve, gli farà rimpinguare il conto con 100.000 mila euro. Tutto grazie ad un numero, il "43", ora sicuramente il suo nuovo numero fortunato.

La sorte ha baciato una persona davvero bisognosa, un signore rimasto da tempo senza lavoro, con un mutuo da pagare e un futuro da affrontare nelle incertezze della precarietà. L'identikit fornito dalla famiglia che gestisce la ricevitoria non è ovviamente stato reso in maniera esaustiva, ma ci hanno garantito le due signore dietro al bancone che la fortuna non poteva baciare persona migliore. Il cliente è stato descritto come non abituale e non della zona ma che, ogni tanto, siccome di passaggio, entra e gioca qualche euro per tentare la sorte. E' stata la mamma di Daiana ad accoglierlo quando si è presentato nel primo pomeriggio e a confermargli la somma vinta e le modalità di riscossione. Entrambi, dopo che l'uomo ha riferito quanto per lui fosse vitale quella somma, con le lacrime agli occhi, si sono commossi e si sono abbracciati. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È finalmente cassa integrazione, l'Inps dice ok ai pagamenti

  • La Croazia taglia fuori gli italiani: turisti solo da 10 paesi europei

  • L'Austria non apre all'Italia, Fedriga: "Distrutta qualsiasi regola europea"

  • Spiagge, nuova ordinanza in arrivo: ecco cosa deciderà

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

  • Incendio nella notte alle porte di Udine, in fiamme un locale

Torna su
UdineToday è in caricamento