Sauris di Sopra per ore senza metano, il sindaco tuona: "Danno economico"

La causa sembra essere stata individuata nella pompa del compressore che alimenta la rete. Diverse le partenze anticipate dei turisti

Fotografia di Alessandro Secondin

Gli abitanti e i turisti della frazione superiore di Sauris sono rimasti per diverse ore senza riscaldamento. Il disguido, riconducibile alla pompa del compressore che alimenta la rete, si è verificato alle 7 del mattino del Primo gennaio ed è stato riparato  - ci ha confermato un turista - solamente verso le 20 di sera, dopo l'intervento dei tecnici della società che gestisce le centraline di stoccaggio nella vallata. Un problema che non sembra essere nuovo, visto che una situazione analoga si era verificata anche durante i mercatini di Natale.  

Danni d'immagine per Sauris

Infuriato il sindaco del paese, Ermes Petris, che dalle pagine del Messaggero Veneto ha parlato di danno economico e turistico all’immagine dell’ospitalità saurana. Diversi ospiti, infatti, sarebbero scappati a causa del freddo e della mancanza di approvvigionamento di metano, impossibilitati ad aspettare la riparazione del guasto con queste basse temperature. "Il 90 % degli appartamenti sono riscaldati da gas metano. Per questo si sono registrate partenze anticipate di turisti, con grave danno economico e di immagine della nostra comunità" ha spiegato il primo cittadino al quotidiano locale.

Danni d'immagine anche a Sella Nevea 

Una situazione simile era capitata il 28 dicembre anche a Sella Nevea dove alcuni problemi elettrici avevano creato un lungo blackout di 16 ore. In quell'occasione Renzo Riva, referente del Comitato Italiano Rilancio Nucleare, dopo aver ospitato nella sua casa di Buja due parenti scappate dal gelo, ha inviato una mail di protesta al sindaco di Chiusaforte chiedendo spiegazioni e conseguenze ai responsabili dell'esercizio della linea elettrica di media tensione per i danni d'immagine.


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tira un pugno in faccia ad una donna incinta e fugge, sconcertante episodio a Friuli Doc

  • Provoca i giocatori dell'Udinese, scatta il parapiglia e poi scappa

  • Violento schianto in A34, muore bimba di quattro mesi

  • Scontro in A4, 23enne udinese incastrato nell'abitacolo di un'auto

  • I migliori ristoranti dove mangiare pesce a Udine secondo TripAdvisor

  • I luoghi di Friuli Doc 2019: le mappe con tutte le informazioni

Torna su
UdineToday è in caricamento