menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dimentica di dare la precedenza, automobilista si ritrova una pistola puntata contro

L'episodio è accaduto in una zona isolata di Nimis. Identificato il giovane responsabile, poi denunciato anche per minacce aggravate e porto abusivo di armi

Non rispetta il codice della strada e si ritrova con una pistola puntata addosso. E' l'assurda vicenda che si è verificata sabato sera a Nimis ai danni di un 65enne del posto, "colpevole" di aver mancato una precedenza mentre si trovava alla guida della sua auto lungo una via del paese.

L' "affronto"

La vicenda, anticipata da Lucia Aviani sul Messaggero Veneto, si è verificata al buio, in una zona isolata e lontana da sguardi indiscreti. L'errore al volante - ha riferito in seguito il malcapitato alle forze dell'ordine - sicuramente era stato commesso ma non aveva creato alcun danno a cose e persone. Il guidatore non si sarebbe comunque mai aspettato una reazione così sproposita da parte dell'altro conducente, un 27enne di Reana del Rojale che evidentemente aveva vissuto quella mancata precedenza come uno sgarbo da punire con severità

Le minacce

Appena le auto si sono fermate per evitare il sinistro, il giovane è sceso dalla vettura estraendo un'arma. Impugnandola e rivolgendola contro il malcapitato trasgressore, lo ha quindi travolto di improperi e minacce redarguendolo per lo sbaglio commesso. Poi, appena terminata la sua sequenza di insulti e offese, è risalito in auto scappando ad alta velocità.

L'identificazione

Nonostante lo spavento e le minacce subite, la vittima non si è persa d'animo e, annotata la targa sul taccuino, si è recata alla stazione dei carabinieri a sporgere denuncia per minaccia aggravata. L'indomani, grazie al numero di targa, gli uomini  della Compagnia di Cividale sono così risaliti all’autore del gesto, risultato già autore di fatti analoghi. I carabinieri hanno trovato il 27enne in possesso della pistola utilizzata il giorno prima - risultata essere adatta al softair ma priva del tappo rosso - e di altri oggetti non bene specificati per cui il giovane è stato denunciato anche per porto abusivo d’armi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento