Deturpava le tombe dei bambini, i carabinieri smascherano un 42enne

L'operazione dei militari dell'Arma era scattata a seguito della denuncia del sindaco Asquini e ha permesso di identificare il colpevole

I carabinieri della Stazione di Fagagna, a conclusione di un'attività investigativa scattata a seguito di una denuncia presentata lo scorso mese di febbraio dal sindaco del comune di Coseano, David Asquini, hanno identificato e denunciato, con le accuse di vilipendio delle tombe, un 42enne del luogo che, in più occasioni, nel mese di febbraio, nel cimitero della frazione di Cisterna, aveva danneggiato diverse lapidi di sepolture di bambini deceduti tra gli anni '40 e '50 e numerosi monumenti funebri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg con il fiato sospeso per il mini-lockdown, la lista dei comuni a rischio

  • Covid: 1197 contagi in un giorno e 13 nuovi decessi, è spettro zona rossa

  • Covid e bombole d'ossigeno, l’azienda friulana: «Non riceviamo ordini da mesi»

  • Nuova ordinanza della Regione, ecco cosa non si può più fare

  • Schianto lungo la strada regionale: perde la vita una donna

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

Torna su
UdineToday è in caricamento