Deturpava le tombe dei bambini, i carabinieri smascherano un 42enne

L'operazione dei militari dell'Arma era scattata a seguito della denuncia del sindaco Asquini e ha permesso di identificare il colpevole

I carabinieri della Stazione di Fagagna, a conclusione di un'attività investigativa scattata a seguito di una denuncia presentata lo scorso mese di febbraio dal sindaco del comune di Coseano, David Asquini, hanno identificato e denunciato, con le accuse di vilipendio delle tombe, un 42enne del luogo che, in più occasioni, nel mese di febbraio, nel cimitero della frazione di Cisterna, aveva danneggiato diverse lapidi di sepolture di bambini deceduti tra gli anni '40 e '50 e numerosi monumenti funebri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Il ristorante non vuole chiudere e garantisce posti letto a prezzi stracciati

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Coronavirus, 334 contagi e tre morti: c'è anche una donna di 41 anni

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

  • Fedriga e l'allarme Dpcm: "Spariranno migliaia di attività economiche"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento