In giro in auto con la penna per sfondare i tergicristalli

Due pregiudicati veneti sono stati denunciati dai carabinieri dopo un controllo

Denunciati per “possesso ingiustificato di chiavi o grimaldelli”. Il provvedimento è stato adottato dai carabinieri della Compagnia di Pontebba, nei confronti di due pregiudicati veneti, un trevigiano di 42 anni e un feltrino di 40, controllati nei dintorni della frontiera con l’Austria. 

La perquisizione

A bordo della loro auto avevano una penna frangivetro con anima di ferro della lunghezza di 15 centimetri, con una vite innestata nella parte posteriore per renderla idonea alla frantumazione dei cristalli e un cacciavite di 15 centimetri.

Potrebbe interessarti

  • Contributi per la casa, ecco le nuove regole

  • Come riconoscere l'allergia al nichel

  • Immobiliare: Udine, Lignano e Carnia trainano il mercato

  • Ristoranti vegani: dove andare in città?

I più letti della settimana

  • Turista posteggia l'auto sul lungomare di Lignano e lascia il cane chiuso dentro

  • Giallo sulla morte di Anamaria, la giovane parrucchiera trovata morta in un bosco

  • Tragica fatalità, agricoltore muore dopo aver acquistato un trattore

  • Incidente stradale, il bilancio è di un morto e tre feriti

  • Sequestrati in provincia di Udine 100 kg di preparato per gelato scaduto

  • La Guardia di Finanza ad Aria di Festa, cucina ferma e centinaia di avventori in protesta

Torna su
UdineToday è in caricamento