Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Bordano

"Mi hanno rubato 200mila euro!", in realtà aveva tutto a casa

Un 60enne di Bordano è stato denunciato per simulazione di reato

Ha denunciato il furto di molte monete storiche, per un valore di 200mila euro, ma in realtà aveva tutto in casa. Protagonista della vicenda un sessantenne di Bordano, smascherato in seguito agli accertamenti da parte dei carabinieri della stazione di Osoppo.

Il finto furto

Era l'11 gennaio scorso quando l'uomo ha presentato denuncia ai militari per un furto nella sua abitazione, durante il quale i ladri – secondo il suo racconto – avrebbero sottratto diverse monete d'interesse storico e numismatico. Da subito, però, quanto dichiarato dal soggetto ai carabinieri è sembrato poco verosimile e gli stessi elementi forniti hanno destato diversi sospetti sulla veridicità del furto.

Approfondimenti

Così, i militari hanno deciso di svolgere ulteriori approfondimenti, arrivando all'ipotesi di una simulazione di reato. In seguito alla perquisizione domiciliare a casa dell'uomo, quella che era soltanto un'ipotesi si è trasformata in una certezza. Durante i controlli, infatti, i militari hanno trovato nell'abitazione tutte le monete denunciate come sottratte il mese di gennaio.

La denuncia

Oltre a essere sottoposto al sequestro di tutte le monete storiche l'uomo è stato denunciato per simulazione di reato alla Procura della Repubblica di Udine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mi hanno rubato 200mila euro!", in realtà aveva tutto a casa

UdineToday è in caricamento