In stato di alterazione denuncia il furto dell'auto, in realtà è a 20 metri da lui

Un residente a Marano Lagunare ha allertato i carabinieri. Una volta sul posto gli uomini dell'Arma hanno trovato il mezzo a breve distanza

Denuncia ai carabinieri il furto della sua auto, ma in realtà è parcheggiata a una ventina di metri da lui. Il fatto ha avuto luogo nella giornata di ieri a Marano Lagunare. Protagonista della vicenda un cittadino lagunare, che in tarda serata ha chiamato i militari dell'Arma per lamentare la situazione. Una pattuglia si è così presentata sul posto, scoprendo che il mezzo era parcheggiato nei paraggi, a una ventina di metri dall'abitazione dell'uomo. L'equivoco con tutta probabilità è nato dallo stato confusionale in cui versava il soggetto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'eccezione che conferma la regola: a Udine c'è un albergo costretto a mandare via i clienti

  • Pizza senza lievito, tavolini vista roggia e piatti a base di pesce: nuovo locale a Udine

  • Coronavirus: salgono i contagi e i ricoverati in terapia intensiva in Fvg

  • Maltempo a Udine e dintorni: vento, grandine e alberi caduti

  • Insulta e aggredisce due donne al supermercato, una la manda in ospedale

  • Alice, Viola e Jenny: le tre bellissime friulane in finale a Miss Mondo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento