Dentista abusivo in città, denunciate due persone

Sequestrato lo studio medico, i macchinari e l'attrezzatura per un valore di oltre 500mila euro

Sequestro preventivo di uno studio medico odontoiatrico di Udine a seguito di una verifica ispettiva dei Nas e denuncia di un odontoiatra e di un odontotecnico. Nell’ambito di una strategia di controlli in ambito nazionale disposta dal comando Carabinieri per la tutela della salute i Carabinieri del Nuclei antisofisticazioni e sanità di Udine hanno dato esecuzione ad un sequestro nei confronti di uno studio medico odontoiatrico cittadino.

I fatti 

Il provvedimento è originato da una verifica ispettiva. Si è appurato che, oltre al professionista responsabile odontoiatra, esercitava la propria opera anche un odontotecnico con la tolleranza dello stesso professionista superiore.

La denuncia

Ad esito dell’intervento sono stati deferiti alla Procura della Repubblica di Udine entrambi, sia l’odontotecnico sia l’odontoiatria titolare dello studio. L'accusa a loro carico è di essere ritenuti responsabili in concorso del reato di esercizio abusivo della professione medica.

Il sequestro dello studio

In relazione agli accertamenti condotti, l’Autorità giudiziaria ha ritenuto di interrompere l’eventuale continuazione dell’illecito emettendo un provvedimento cautelare di sequestro della struttura utilizzata per lo svolgimento dell’attività medica. Il valore dell’immobile e dell’attrezzatura oggetto di vincolo ammontano a circa 500mila euro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • È friulano il miglior tiramisù d'Europa

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • È ritornato il giustiziere delle piste ciclabili, avvistato oggi a rigare le auto parcheggiate

Torna su
UdineToday è in caricamento