Terza corsia, abbattuto stanotte il cavalcavia di Fauglis

Oltre 150 persone al lavoro stanotte per demolire il cavalcavia che da Gonars porta a Torviscosa. L’intervento rientra nei lavori di realizzazione della terza corsia

L'abbattimento del cavalcavia

Oltre 150 persone al lavoro fra tecnici, operai, ausiliari della viabilità, operatori della manutenzione e Polizia Stradale, nella notte fra sabato 2 e domenica 3 dicembre, per demolire il cavalcavia che da Fauglis porta a Torviscosa.

L’intervento rientra nei lavori di realizzazione della terza corsia, nel primo sub lotto – da Gonars a Palmanova -  del quarto lotto Gonars –Villesse.

007 Demolizione ponte Fauglis 03-12-2017. © Foto Petrussi-2

I lavori

Oltre alla demolizione del cavalcavia sono state effettuate anche la rimozione dei portali segnaletici ed a pannello a messaggio variabile; l’adeguamento della segnaletica orizzontale delle rampe dell’allacciamento A4/A23 (nodo di Palmanova; il ripristino del guard rail centrale in prossimità del cavalcavia demolito e, infine, la manutenzione della pavimentazione in A4 nel tratto compreso fra Latisana e San Giorgio di Nogaro in direzione Trieste e in prossimità dello svincolo di uscita di Latisana.

Una serie di lavori che hanno richiesto una coordinazione perfetta fra tutte le ditte impegnate sul posto e un’attenta preparazione sia per quanto riguarda la gestione della viabilità (il nodo di Palmanova è stato chiuso dalle 21,00 di sabato 2 alle 9 del mattino di domenica 3 dicembre) autostradale e ordinaria, sia per quanto riguarda la sorveglianza sulle modalità di esecuzione dei lavori.

Intervenire su un nodo di interconnessione, dove si incrociano la A4 e la A23, infatti, richiede un accurato studio dei flussi di traffico e la predisposizione dei percorsi alternativi per accompagnare gli utenti che devono raggiungere le località di destinazione attraverso la viabilità normale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • È friulano il miglior tiramisù d'Europa

  • Più di 5mila i truffati dalle manutenzioni antincendio

  • Si accorge del monossido e salva i colleghi dall'intossicazione mortale

Torna su
UdineToday è in caricamento