rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Via Cividale / Via Spalato

Carceri della regione, i detenuti crescono sempre di più

Diffusi i dati dal garante. Numeri critici su autolesionismo e suicidi

Sono aumentati nel 2017, rispetto al 2016, i detenuti nelle carceri di tutto il Friuli Venezia Giulia. In crescita sono anche i casi di autolesionismo e i tentati suicidi. I numero sono comunque inferiori a quelli del triennio 2010-2012. Sono solo alcuni dei dati emersi durante un'audizione, nella III Commissione del Consiglio regionale, della Giunta regionale e del Garante per le persone private della libertà personale, Pino Roveredo, sui servizi di assistenza sanitaria negli istituti penitenziari della regione.

I numeri

Nel 2017 gli ingressi nelle case circondariali regionali sono stati 1.437 contro i 1.328 del 2016. Al 31 dicembre 2017 le presenze erano 678 contro le 579 dell'anno prima. Un calo si è registrato solo nel penitenziario di Tolmezzo, dove gli ingressi del 2016 sono stati 199 e 191 le presenze, scesi rispettivamente a 130 e 180 nel 2017. Il tasso di autolesionismo nel 2016 in regione è più del doppio rispetto a quello nazionale. Lo stesso dato si conferma anche per i tentativi di suicidio, la cui età più a rischio va dai 21 ai 24 anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carceri della regione, i detenuti crescono sempre di più

UdineToday è in caricamento