Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

L'incursione alle 4 di questa mattina. L'impianto resterà chiuso fino al ripristino della situazione precedente al raid

Danni ingenti nella piscina comunale di Tavagnacco, in via Alpe Adria, a Feletto Umberto. La struttura è stata presa di mira dai soliti ignoti, alla ricerca di qualcosa che non hanno trovato. È successo verso le 4 di questa mattina. I ladri hanno sfondato con una mazza la vetrata posteriore dell’impianto sportivo, introducendosi all'interno del complesso e rompendo pareti, mobili, sanitari e tutto quello che gli è capitato a tiro.

I carabinieri del Nucleo radiomobile di Udine, assieme ai colleghi della stazione di Remanzacco e Tavagnacco, stanno ricostruendo l'esatta dinamica dell'accaduto. La piscina resterà chiusa fino a quando non saranno conclusi i lavori di sistemazione. Sono stati stimati danni per oltre 50 mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • La "speranza per Maria" si è spenta in maniera tragica

  • Incidente mortale, grave una 25enne barista a Lignano

  • "4 Ristoranti", le prime indiscrezioni su quello che è piaciuto di più ad Alessandro Borghese

  • Si sente male mentre è al bar, malore fatale per un 59enne

  • Udine trasgressiva, le escort raccontano le abitudini dei friulani

Torna su
UdineToday è in caricamento