Danni per maltempo, si chiede la sospensione delle bollette della luce

I consigli dell'associazione Consumatori Attivi che ricorda agli utenti coinvolti dalle alluvioni come funzionano gli indennizzi automatici del Fondo Eventi Eccezionali 

Consumatori Attivi, associazione a difesa di utenti e consumatori, ricorda alla popolazione colpita dall'allulvione e dai conseguenti disservizi che sono previsti degli indennizzi automatici per tutti coloro che hanno subito l'interruzione del servizio elettrico.

Rimborsi, cosa fare 

Non in molti sanno che per fronteggiare le problematiche legate a calamità naturali e le disalimentazioni energetiche esiste un apposito Fondo Eventi Eccezionali che paga rimborsi da 30 euro per tutte quelle utenze (inferiori a 6kw) che hanno subito l'assenza di corrente per almeno 72 ore di sospensione del servizio. Per quanto riguarda, invece, le ulteriori ore, queste vanno tutte a carico dell'operatore di rete scelto dal cittadino. L'indennizzo è automatico (non si dove presentare alcuna domanda) e viene erogato dopo 60 giorni.  “La notizia positiva - afferma  Barbara Puschiasis presidente dell'associazione- è che Enel si è già messa in contatto con le Istituzioni e con Arera per la sospensione delle bollette. Suggerisco a chi è stato colpito dal maltempo di annotare comunque il periodo in cui si è verificata la sospensione di linea. Infatti - ricorda Puschiasis - se l'indennizzo non dovesse essere erogato, gli utenti devono presentare reclamo". 

Sospensione delle bollette

Vista la drammatica situazione vissuta da alcune comunità montane a causa del maltempo iniziato il 28 ottobre scorso, Consumatori Attivi chiede inoltre che al rimborso sia sommata anche la sospensione della fatturazione per il periodo di mancata erogazione del servizio. "Sono state troppe, infatti,  le persone rimaste al freddo, senza acqua calda, senza luce e senza la possibilità - soprattutto per gli anziani - di vivere in sicurezza a causa delle condizioni estreme. Uniamoci tutti nella richiesta di sospensione - conclude la rappresentante di Consumatori Attivi -. Si tratta di un obiettivo possibile oltre che giusto!". 

Maltempo: in Triveneto rialimentate quasi 255.000 utenze da lunedì

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto mortale sulla Ferrata, perde la vita a soli 22 anni

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Terrore in pasticceria, i clienti si nascondono in bagno

  • Lorenzo, una vita spezzata a soli 22 anni

  • Incidente mortale a Tarcento, la vittima è un 39enne di Majano

  • Mestre, 24enne di Osoppo muore per sospetta overdose

Torna su
UdineToday è in caricamento