menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crollo del soffitto al "Là di Moret": costruttore rinviato a giudizio

A comparire in udienza davanti ai giudici del tribunale di Udine sarà il vicepresidente della ditta esecutrice dei lavori. Il presidente e il direttore dei lavori hanno invece patteggiato 4 mesi di reclusione

"Crollo colposo". E' questa l'accusa formulata dal pm Terzariol per la quale verrà giudicato il prossimo mese di maggio P.B., 61enne udinese, vicepresidente della ditta esecutrice dei lavori di ampliamento del locale all'hotel Là di Moret, dove venne registrato l' episodio del crollo del controsoffitto nel febbraio del 2011.

Gli altri due indagati G.M., 53enne di Aviano -presidente della ditta esecutrice-, e N.V.D.M., udinese di 56 anni - direttore dei lavori di ampliamento del locale-, hanno invece patteggiato una pena di 4 mesi di reclusione davanti al Gup Venditti.

L'Hotel Là di Moret non si è costituito parte civile, avendo già ricevuto dalla ditta un risarcimento di 142.000 euro.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

Covid, oggi in regione 336 positivi e 29 vittime

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento