Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Cormor / Via Cormor Basso

Cormôr Basso da mesi senza il collegamento ciclabile con viale Venezia

L'opera, che garantiva il passaggio tra il parcheggio del supermercato Panorama e il quartiere, è in stato di abbandono da tempo

«Ci andavano dei ragazzi a correre in moto. In alcune serate abbiamo visto anche dei fuochi e sentito un rumore di petardi arrivare da là. Si è parlato addirittura di fuochi d'artificio fatti brillare sul posto. Sta di fatto che il passaggio non c’è più, ed è un peccato, anche perché la cosa favorisce il bivacco notturno - con le conseguenze che si possono immaginare - e nega la possibilità di passare in tranquillità in mezzo a una zona verde molto bella». A parlare è Augusto Sacco - esponente del Comitato spontaneo Cormôr Basso - interpellato su una questione che infastidisce numerosi residenti e anche parecchi passanti. «Se non c’è passaggio, e se si lascia il tutto in una condizione di degrado - precisa Sacco - diventa un simbolo di malessere, e non è affatto piacevole».

Un’altra grana quindi per la zona, interessata da diversi mesi anche dalle polemiche sui lavori che permetterebbero di snellire il traffico verso il supermercato Panorama. Dopo un iniziale dietrofront del Comune, che dopo la massiccia raccolta di firme organizzata dal Comitato sembrava aver abortito il progetto di una rotonda, pare si sia tornati al punto di partenza a causa di questioni burocratiche. Sulla vicenda Sacco chiosa serafico: «È tornato tutto in pista: rotatoria, corsia di accumulo, rotonda in viale Venezia. Non sappiamo davvero cosa succederà. Aspettiamo fiduciosi un segnale da parte dell’Amministrazione, a patto che a qualcuno interessi qualcosa di questa parte di città».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cormôr Basso da mesi senza il collegamento ciclabile con viale Venezia

UdineToday è in caricamento