menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crisi: male l'export in Fvg (-5,2%) e Nordest sotto deflazione

III trim 2014 negativo per le esportazioni del Friuli Venezia Giulia che rallentano la crescita dei distretti del Triveneto. Contrazione dei prestiti bancari, calo dei consumi e crollo del Pil le principali cause della diminuzione del livello generale dei prezzi

Nel terzo trimestre del 2014 le esportazioni dei distretti triveneti sono continuate a crescere (+2,1%) ma hanno mostrato segnali di rallentamento, penalizzati dal calo del Friuli Venezia Giulia (-5,2%) e del Trentino Alto Adige (-1%). Buon ritmo di crescita quelli veneti (+4%). Il dato emerge dal Monitor dei Distretti industriali del Triveneto al 30 settembre 2014, curato dal servizio studi e ricerche di Intesa Sanpaolo.

Contemporaneamente la combinazione tra contrazione dei prestiti bancari a famiglie e imprese, il calo dei consumi e il crollo del Pil ha spinto il Nordest verso la deflazione (riduzione dei prezzi). A dirlo è la Cgia di Mestre secondo la quale nel 2014 in 3 Province su 13 l'andamento dei prezzi è stato negativo. -0,2% a Pordenone e a Verona, -0,1% a Treviso. "Speriamo il Quantitative Easing - dice il segretario Cgia Giuseppe Bortolussi - l'inflazione riprenda a crescere attestandosi attorno al 2%, trascinando all'insù i consumi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

Covid, oggi in regione 336 positivi e 29 vittime

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento