menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La sede dell'Hypo Bank a Tavagnacco

La sede dell'Hypo Bank a Tavagnacco

Crisi Hypo Bank: i sindacati chiedono il coinvolgimento di Renzo Tondo

La Fiba Cisl, tramite il suo rappresentante provinciale De Marchi, invoca un tavolo di consultazione con la presenza del presidente. Perplessità sull'intenzione austriaca austriaca di delegare la questione alla direzione italiana

 

I sindacati continuano a manifestatre seria preoccupazione per il caso Hypo Bank. La Fiba Cisl provinciale di Udine chiede la convocazione di un tavolo regionale, con il coinvolgimento diretto del presidente Renzo Tondo.

Così ha commentato Roberto De Marchi, segretario Fiba, all'agenzia ANSA ''Un mese fa abbiamo chiesto al presidente Tondo un incontro formale per capire cosa la Regione può fare rispetto a questa partita e purtroppo a oggi non abbiamo ancora avuto risposta in proposito. Ci attendiamo che il governatore ci convochi, data la gravità della situazione. Vogliamo sapere come stanno davvero le cose e soprattutto se c'è qualche soggetto interessato all'acquisto''.

IL PROGETTO: AGENZIE SALVE, MA PERSONALE RIDIMENSIONATO

Tra i timori del sindacato vi è la decisione della casa madre austriaca – esplicitata negli ultimi giorni – di sfilarsi dalla vicenda affidandone la gestione nelle mani esclusive della direzione italiana.

De Marchi ha commentato così la possibilità: ''una scelta che ci lascia perplessi e di cui non si capisce la ragione''.

Tra le prossime iniziative sindacali, un sit in nelle principali piazze di Udine e un eventuale coinvolgimento del calciatore dell'Udinese Totò Di Natale, già testimonial della banca. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento