Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Lenta crescita degli agriturismi del Fvg nel 2019, ma il 2020 è stato disastroso

Confagricoltura Fvg conferma che nel 2019 è salito ancora il numero delle aziende attive: il Friuli Venezia Giulia è la quinta regione italiana per densità agrituristica

In Friuli Venezia Giulia, nel 2019, si mantiene stabile al 2,8 per cento la crescita degli agriturismi attivi. Infatti, il loro numero sale dai 670 del 2018 ai 676 attuali (erano 643 nel 2015), confermando il trend dell’anno precedente (in Italia la crescita media è stata del 4,4 per cento), come confermano le elaborazioni del Centro studi di Confagricoltura sull’annuale rilevazione settoriale dell’Istat.

Nell’arco dei 12 mesi, le chiusure di attività sono state 14 e le nuove aperture 20. «Pur di fronte alla costante diminuzione del numero di aziende agricole nazionali e regionali, si assiste a una altrettanto lieve crescita delle strutture agrituristiche - commenta il presidente di Confagricoltura Fvg, Philip Thurn Valsassina -. Ciò significa che le nostre imprese rurali sono impegnate con convinzione nella diversificazione aziendale e nella multifunzionalità. Azioni imprenditoriali dalle quale si può trarre reddito: principale o integrativo, in anni economicamente abbastanza critici per tutto il comparto e con un 2020 difficilissimo per tutti. Nonostante ciò, il Friuli Venezia Giulia si conferma la quinta regione italiana per densità agrituristica, con una struttura attiva ogni 394 ettari, contro una media nazionale di 1 ogni 679 ettari».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lenta crescita degli agriturismi del Fvg nel 2019, ma il 2020 è stato disastroso

UdineToday è in caricamento