menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Impennata di turisti in Fvg nel 2016: +9.1%

Crescita eccezionale per i dati del turismo regionale che dal 2015 segna una marcata inversione di tendenza

Come già anticipato qualche mese fa quando i dati non erano ancora definitivi, continua, e con un dato eccezionale riferito al periodo 2015-16, la crescita del turismo in Friuli Venezia Giulia, segnando una marcata inversione di tendenza rispetto al periodo di calo il cui picco si era registrato dal 2011 a fine 2014.

I dati degli arrivi e delle presenze riferiti al periodo gennaio-dicembre 2016, illustrati oggi a Udine dal vicepresidente della Regione, Sergio Bolzonello, mostrano infatti il valore di crescita più alto in valore assoluto e percentuale degli ultimi 15 anni: +379.000 presenze rispetto allo stesso periodo 2015 e incremento del +4,8% nel totale delle strutture ricettive del Friuli Venezia Giulia. Se si somma la crescita che era stata registrata nel 2015 (+4,1%), il biennio 2015-16 rappresenta un altro dato eccezionale: l'incremento nel periodo considerato è stato del +9.1%, pari a 690 mila presenze. Scendendo nel dettaglio la fotografia mostra in modo aggregato un +6,5% negli arrivi (2.323.223) e +4,8% nelle presenze (8.295.296) in tutte le strutture ricettive della regione nell'intero arco del 2016 (totale posti letto 145.324 di cui 91.073 nei pubblici esercizi e 54.251 in case e appartamenti privati).

Analizzando l'andamento sui macro ambiti territoriali rispetto all'anno precedente si notano performance tutte positive, in linea con il mercato nazionale: la montagna con un +12,7% di arrivi e un +4,4% di presenze cresce ancora, soprattutto nell'area del Tarvisiano (+18% arrivi, +9,6% presenze), come anche le città, con circa il 7% di incremento sia su presenze che arrivi. Grazie all'afflusso di turisti stranieri anche il macro ambito mare e città storiche segna un +4,4% di arrivi e un +3,7% di presenze. Per quanto riguarda la provenienza dei turisti italiani, restano i lombardi quelli che fanno registrare il maggior numero di arrivi (242.253 +2,8% rispetto a 2015) e presenze (788.177 -0,2%) in Friuli Venezia Giulia. Seguono i veneti (220.700 arrivi pari al 6% in più e 751.144 presenze, +1,3%) e autoctoni (169.100 arrivi e 731.963 presenze). Il totale degli arrivi segna un +4,5% di arrivi (1.125.408) e un +1,2% di presenze (3.652.913). Tra i Paesi esteri, in testa resta l'Austria con 427.243 arrivi (+7,4%) e 1.481.872  presenze (+4,5%). Seguono la Germania con 213.912 arrivi (+8,9%) e 1.093.540 presenze ( +9,7%), Ungheria e Repubblica Ceca.

"E' stato un 2016 di grande soddisfazione dal punto di vista delle cifre perché con un +6,5% di incremento delle presenze continuiamo quel trend di crescita che porta al risultato di un quasi +10% nel biennio 2015-16: tutto questo dopo tre anni che erano stati molto difficili e grazie a un lavoro che, da un lato è guidato da PromoTurismoFvg, e dall'altro ha visto un grande sforzo collettivo di tutti gli attori del territorio: albergatori, operatori turistici, enti locali fino alle reti di impresa e con la Regione che ha cercato di dare risposte a uno di quei settori che fanno l'economia e sono decisivi per l'occupazione".

Lo ha affermato il vicepresidente del Friuli Venezia Giulia, Sergio Bolzonello, commentando i dati nella sede dell'Infopoint di Piazza Primo Maggio a Udine, che, novità annunciata proprio oggi alla presenza del sindaco Furio Honsell e dell'assessore comunale al Turismo, Alessandro Venanzi, è stato oggetto di un accordo che consentirà sinergie con il Comune e ottimizzazione dei servizi per i turisti. "Guardiamo con fiducia anche al 2017", ha anticipato Bolzonello rivelando che il primo trimestre che si sta chiudendo in questi giorni sta registrando un numero di presenze e arrivi maggiore rispetto al 2016. "Anche gli operatori del mare riferiscono già di un ottimo andamento delle prenotazioni per la stagione balneare imminente", ha concluso Bolzonello ricordando il grande lavoro svolto con i tour e bus operator anche per richiamare turisti austriaci e tedeschi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento