rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
montagna / Tarvisio

Il Generale Lee di Hazzard vince il Crazy Bob di Tarvisio

A Tarvisio grandissimo successo per la corsa di bob e slitte autocostruite che ha richiamato spettatori da tutto il Nordest e da Austria e Slovenia

Sono i The Wallaby di Cergneu di Nimis i vincitori dell’edizione 2022 della Crazy Bob, andata in scena oggi sulle nevi di Tarvisio davanti a un incredibile pubblico che ha sostenuto tutti i partecipanti tra divertimento, creatività e ingegno.

Il team 

La squadra composta da Daniel Floreani, Massimo Brazzalotto, Patrik Orlando, Fabrizio Mattiuzza e Loris Orlando ha messo in scena la storica serie tv di Hazzard, storico programma con protagonisti i cugini Bo e Luke Duke a bordo del Generale Lee, Boss Hogg e Rosco P. Coltrane, la cugina Daisy e zio Jessie. Così sono stati stupiti gli spettatori accalcati sulle piste della Duca d’Aosta. Durante la mattinata si sono viste vere e proprie opere d’ingegno: dalle siringhe anti-covid alle luci strobo delle discoteche, da bare viaggianti a dinosauri sugli sci, passando per pedalò, ambulanze, treni, chioschi, riproduzioni di cartoni animati.

Simpatia

Il premio della critica è stato vinto dai Taisformers di Nimis, geniali nel costruire delle mini slitte a tema riproducendo auto, elicotteri e carrarmati; i più veloci invece sono stati “ Due anni fa era più bello”  di Forni di Sopra e Fiumicello seguiti da i Pitasosa di Fossalta di Portogruaro e dai Slitta Sauri di Udine. Il miglior tempo medio è stato messo a segno dai Planet Express di Pordenone, i più lenti sono stati i Team Ballo di Tarcento. I più simpatici, decretati dalla giuria, sono stati le Comiche Bob di San Stino di Livenza (VE).

Da ogni angolo 

Tutti sono stati premiati dagli organizzatori della manifestazione – nata nel 2000 e salita alla ribalta nel corso di questo ventennio – che oggi hanno potuto riabbracciare i loro fan dopo lo stop di due anni imposto dal Covid, in una Tarvisio in festa baciata dal sole. Sono state 29 le squadre iscritte nel complesso, provenienti da ogni angolo del Friuli Venezia Giulia, da Treviso, San Stino di Livenza, Mogliano e anche ben due equipaggi dalla slovena Bovec.

Successo 

L’evento è riuscito senza intoppi – salvo una fuoriuscita di un mezzo dal tracciato di gara che non ha avuto alcuna ripercussione sui presenti – grazie alla collaborazione dell’Amministrazione comunale di Tarvisio, la Polizia Locale di Tarvisio, la Protezione Civile, Promoturismo Fvg, il consorzio turistico “Il Tarvisiano”, le associazioni locali, i commercianti e gli esercenti, la Vigilanza Ambientale che ha controllato i green pass ed evitato gli assembramenti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Generale Lee di Hazzard vince il Crazy Bob di Tarvisio

UdineToday è in caricamento