rotate-mobile
Vandalismi / Centro / Via Trento, 67

"Alfredo Cospito libero", scritte a favore dell'anarchico sui muri ministeriali udinesi

Imbrattata la sede dell'Uepe, l'ufficio di esecuzione penale del ministero di Grazia e giustizia in via Trento

"Alfredo Cospito libero", "Libertà", "Chiudere il 41 bis". Anche a Udine spuntano scritte in solidarietà ad Alfredo Cospito – a processo oggi a Torino –, l'anarchico abruzzese in carcere da 10 anni, ritenuto responsabile di aver piazzato, tra il 2 e il 3 giugno del 2006, due ordigni a basso potenziale alla Scuola allievi Carabinieri di Fossano, in provincia di Cuneo, la cui esplosione non ha causato vittime. 

cospito-2

La solidarietà romana a Cospito

Dallo scorso 20 ottobre Cospito ha smesso di mangiare per protesta, perdendo oltre 20 chili. Le scritte sono state fatte sui muri della sede udinese dell'Uepe, l'ufficio di esecuzione penale del ministero di Grazia e giustizia. 

La storia di Alfredo Cospito

WhatsApp Image 2022-12-05 at 08.47.12 (1)

Attentato ad Atene all'ambasciata italiana

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Alfredo Cospito libero", scritte a favore dell'anarchico sui muri ministeriali udinesi

UdineToday è in caricamento