Cospalat: dal giudice il capo degli autisti e la consulente esterna

Dragan Stepanovic e Paola Binutti sono stati sentiti dal giudice per l'interrogatorio di garanzia. Entrambi hanno fatto istanza di revoca o attenuazione della misura cautelare

La Procura di Udine

Gli ultimi due indagati agli arresti domiciliari nell'ambito dell'inchiesta Cospalat sono comparsi questa mattina davanti al giudice per l'interrogatorio di garanzia. Sono la consulente esterna del consorzio, Paola Binutti, che ha reso dichiarazioni per circa un'ora e mezza, e il capo degli autisti, Dragan Stepanovic, serbo, che ha risposto invece all'interrogatorio del gip per circa mezz'ora.

Nessuno dei due, contrariamente a quanto fatto ieri dalle due socie del laboratorio di analisi e dalla segretaria del Consorzio, si è avvalso della facoltà di non rispondere. Entrambi hanno fatto istanza di revoca o attenuazione della misura. La decisione sarà presa dopo aver acquisito il parere della Procura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio mascherina: non sarà più un obbligo né all'aperto e né al chiuso

  • È finalmente cassa integrazione, l'Inps dice ok ai pagamenti

  • Addio mascherina, è ufficiale: via libera anche a cinema e sagre

  • Trovato morto nel suo letto a 26 anni, era nativo di Latisana

  • Vacanze estive: dove possono andare friulani e italiani nell'estate 2020

  • Schianto mortale in Carnia, perde la vita un motociclista

Torna su
UdineToday è in caricamento