Cospalat: dal giudice il capo degli autisti e la consulente esterna

Dragan Stepanovic e Paola Binutti sono stati sentiti dal giudice per l'interrogatorio di garanzia. Entrambi hanno fatto istanza di revoca o attenuazione della misura cautelare

La Procura di Udine

Gli ultimi due indagati agli arresti domiciliari nell'ambito dell'inchiesta Cospalat sono comparsi questa mattina davanti al giudice per l'interrogatorio di garanzia. Sono la consulente esterna del consorzio, Paola Binutti, che ha reso dichiarazioni per circa un'ora e mezza, e il capo degli autisti, Dragan Stepanovic, serbo, che ha risposto invece all'interrogatorio del gip per circa mezz'ora.

Nessuno dei due, contrariamente a quanto fatto ieri dalle due socie del laboratorio di analisi e dalla segretaria del Consorzio, si è avvalso della facoltà di non rispondere. Entrambi hanno fatto istanza di revoca o attenuazione della misura. La decisione sarà presa dopo aver acquisito il parere della Procura.

(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre a Taylor c'è di più! Il piccolo esercito di influencer made in Friuli

  • Michelle Hunziker festeggia il compleanno in Carnia con grappa, polenta e speck di Sauris

  • Nota artigiana udinese scompare da casa: l'appello del fratello

  • Martignacco, sequestrati 100 chili di pesce al ristorante

  • Due fotografi friulani tra i migliori al mondo nell'immortalare i matrimoni

  • Dopo sette anni di attività chiude la gelateria Grom di Udine

Torna su
UdineToday è in caricamento