Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Coronavirus, arrivati i dispositivi di protezione per gli ospedali ma ancora non bastano

Sono arrivate nella notte le forniture e i dispositivi di protezione per il sistema sanitario regionale. Riccardi:"C'è purtroppo ancora molto distanza tra il fabbisogno e l'effettiva disponibilità"

Nella notte sono arrivate le forniture per gli ospedali e per il personale impegnato nei settori essenziali oltre ai dispositivi di protezione individuali. Il vicegovernatore con delega alla salute Riccardo Riccardi, però, ricorda come ci sia "ancora molta distanza tra il fabbisogno e l'effettivià disponibilità del sistema".

Il carico

Sono arrivate nella notte alla sede della protezione civile del Friuli Venezia Giulia 3.080 mascherine Ffp2, che sono già state girate all'agenzia regionale di coordinamento per la salute al fine di approvvigionare il personale sanitario, ma ancora non bastano.

Scarsità

"La Regione sta pressando la gestione commissariale nazionale per ottenere i dpi necessari, soprattutto per proteggere il personale sanitario", afferma Riccardo Riccardi.

Altre fornite

Inoltre, tra ieri sera e questa notte, sono arrivati anche 3mila tamponi e 104 componenti per respiratori, 6mila guanti monouso, 500 camici (dalla Francia) e 50 termometri reperiti in India. Tutto il materiale sarà destinato agli ospedali della regione.

Settori essenziali

Del carico, fanno parte anche 2mila mascherine chirurgiche e altre 27mila di mascherine tipo "Montrasio", che saranno distribuite a chi opera in settori essenziali e a contatto con la popolazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, arrivati i dispositivi di protezione per gli ospedali ma ancora non bastano

UdineToday è in caricamento