Coronavirus, come pulire la propria casa? Le raccomandazioni

La protezione civile regionale e la direzione centrale regionale salute dettano una serie di raccomandazioni per la pulizia delle abitazioni

Al fine di contenere al massimo la diffusione del coronavirus, la protezione civile regionale e la direzione centrale regionale salute presentano una serie di raccomandazioni per la pulizia della propria casa e degli spazi condominiali di uso comune.

Lavarsi le mani

Anche dentro in casa, è bene lavarsi frequentemente le mani con acqua e sapone o con disinfettanti per le mani a base idroalcolica (concentrazione di alcol pari almeno al 60 per cento). L'operazione va ripetuta dopo essere rientrati a casa o dopo aver usato i servizi igienici, aver tossito, starnutito o soffiato il naso.

Quali prodotti

Tutti gli ambienti e i servizi igienici andrebbero puliti ogni giorno con acqua e un comune detergente, soprattutto quelle superfici che vengono toccate costantemente, come maniglie, pomelli, pulsanti, tablet, tastiere e telefoni. Per disinfettare, invece, si possono usare prodotti a base di cloro (candeggina) o, per le superfici più delicate, con alcol al 70 per cento. Arieggiare frequentemente tutti i locali.

Usa e getta

Dopo ogni utilizzo, fazzoletti e tovaglioli di carta, come guanti e mascherine, vanno gettati nella raccolta indifferenziata, indipendentemente dal loro materiale.

Abbigliamento

Una volta rientrati a casa, si consiglia di togliere le scarpe e sostituirle con calzature a uso esclusivo degli ambienti interni della casa. Le scarpe utilizzate all'esterno dovrebbero essere poste in una scatola o in un'area specifica.

Condomini

Per quanto riguarda gli spazi condominiali a uso comune, massima attenzione va posta di una serie di precauzioni e norme comportamentali, a partire dalla più importante: evitare di uscire di casa, se non strettamente necessario. In queste aree, è importante evitare di toccare, per quanto possibile, le superfici come maniglie, pomelli, interruttori elettrici, pulsantiere degli ascensori, finestre, porte, corrimano, ringhiere e muri. In caso di contatto, lavare immediatamente le mani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pulizia

I mozziconi di sigaretta, una volta spenti, vanno collocati negli appositi posacenere, sia in casa che fuori. È raccomandata la pulizia frequente, negli spazi comuni condominiali, delle superfici che vengono toccate con maggiore frequenza (maniglie, pomelli, interruttori elettrici, pulsantiere degli ascensori, finestre, porte, corrimano, ringhiere, muri, ecc.) con acqua e detergenti comuni e la successiva disinfezione con soluzione diluita a base di ipoclorito di sodio allo 0,5 per cento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Il ristorante non vuole chiudere e garantisce posti letto a prezzi stracciati

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Coronavirus, 334 contagi e tre morti: c'è anche una donna di 41 anni

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

  • Fedriga e l'allarme Dpcm: "Spariranno migliaia di attività economiche"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento