Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Sconto in fattura, il Governo si impegna ad abrogarlo

Nello Coppeto, presidente regionale Cna Fvg:"L'articolo 10 del Decreto Crescita mette a rischio 14.550 imprese"  

Sono 14.550 le imprese del Fvg che potrebbero essere messe in difficoltà (le più piccole anche in ginocchio) dall’articolo 10 del Decreto Crescita.

Oltre 10mila appartengono al settore edile, a seguire gli impiantisti (3618) e i serramentisti (391), e per tutti loro la Cna si sta battendo affinché si abroghi il provvedimento - che rappresenta una grave lesione alla libera concorrenza - anche con una petizione che raggiunto numeri incredibili di firmatati. Una sollevazione di massa che non ha lasciato indifferente il governo, che si sta ora finalmente impegnando a sopprimere l’articolo 10, come annunciato dal sottosegretario all’Economia, Massimo Garavaglia, “rispondendo alla richiesta formulata dalla Cna nel corso dell’incontro al Viminale tra le parti sociali e il vicepremier, Matteo Salvini - commenta Nello Coppeto, presidente regionale della Cna Fvg -. Si tratta di una battaglia che abbiamo combattuto da subito, convinti che introducendo lo sconto in fattura per l’Eco-bonus e il Sisma-bonus si penalizzi artigiani e piccole imprese, favorendo le multi-utility e gli ex monopolisti del settore energetico, ossia pochi grandi operatori economici. Ora aspettiamo che si passi con rapidità dalle buone intenzioni ai fatti con il primo provvedimento utile”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sconto in fattura, il Governo si impegna ad abrogarlo

UdineToday è in caricamento