Coppa del mondo della gelateria: Italia e Friuli al primo posto

Grandi soddisfazioni per gli artisti italiani del gelato, che alla manifestazione svoltasi a Rimini sono riusciti a conquistare il gradino più alto del podio. Un successo firmato Friuli

C’è anche tanto Friuli nell’ennesimo, splendido successo italiano nella Coppa del Mondo della gelateria di Rimini. Innanzitutto il presidente della manifestazione, Giancarlo Timballo, ma anche il pordenonese Leonardo Ceschin, uno dei componenti della squadra vincitrice. Una chiara conferma dell’arte locale nella realizzazione del gelato.

L’Italia, con il contributo anche di Ernst Knam, scultore di cioccolato di Milano, Francesco Falasconi, scultore di ghiaccio di Tavullia, Filippo Novelli, chef di Torino, e della riserva pasticciere Andrea Olivero, è riuscita a superare nella quinta edizione della coppa, al Sigep di Rimini Fiera, la Francia, detentrice del titolo, e la Svizzera, medaglia di bronzo.

Nelle quattro giornate di gara si sono confrontate 13 squadre di professionisti del gelato, provenienti dai cinque continenti in numerose prove che hanno consentito alla giuria tecnica di giudicare creatività, professionalità e spirito di collaborazione.

Sotto il vigile controllo dei commissari di gara Sergio Dondoli e Sergio Colalucci i team hanno realizzato una scultura di ghiaccio la prima giornata, gelato gastronomico e dessert al piatto la seconda, vaschetta, cono e coppa decorata la terza. Nella conclusiva quarta giornata, i campioni del gelato sono stati giudicati sulla scultura di cioccolato, il Grand Buffet Finale e la torta, per la quale ha espresso un voto anche la giuria della stampa.

Alla Svizzera è andato pure il premio speciale “Isa”, miglior vaschetta decorata, al Brasile il “Comprital”, miglior cono gelato, e all’Italia il “Bravo”, miglior coppa decorata per servizio al tavolo. Ancora all’Italia il premio per il miglior dessert gelato al piatto e al Giappone per il miglior entrée-gelato gastronomico.

I maestri gelatieri Carlo Pozzi e Luca Caviezel, icone della gelateria italiana, hanno infine consegnato il premio pulizia alla squadra che meglio ha mantenuto il box e la cucina nelle giornate di gara: il Brasile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere in mare a Portopiccolo, è quello dell'udinese scomparsa da casa

  • Mamma e figlia mollano tutto, si diplomano insieme e aprono un locale

  • Denudati e perquisiti al gelo: l'incubo durante il tour europeo di due musicisti friulani

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Schianto fatale lungo la regionale 356, perde la vita un motociclista

  • 50 ettolitri di vino "abusivo" in una cantina, maxi multa per il proprietario

Torna su
UdineToday è in caricamento