Il dibattito "Eluana 10 anni dopo" torna in Comune: «Fontanini chieda scusa»

Progetto innovare ha ottenuto il salone del popolo, dove proietterà in streaming l'appuntamento del cinema "Centrale"

Massimo Ceccon per Progetto Innovare annuncia che il Convegno nazionale “Eluana 10 anni dopo” ritorna, seppur solo in forma video, nella Casa del Comune. «Il Comune di Udine – annuncia Ceccon – ci ha concesso l’utilizzo del Salone del Popolo per la proiezione in streaming del convegno. La verità è che, ora, Fontanini non poteva negare l’autorizzazione come fatto prima, anche per non aprire un caso politico con Autonomia Responsabile – che dalla scorsa settimana è rappresentata in Giunta e che parteciperà al convegno con un intervento del suo leader Renzo Tondo. Per questo motivo – prosegue Ceccon – il sindaco dovrebbe chiedere scusa all’Associazione Per Eluana per il tentativo di estromettere un dibattito così profondo e importante dalla sede comunale»

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'iniziativa

Nelle scorse settimane, infatti, il Comune di Udine aveva concesso, poi revocato e adesso nuovamente concesso (se pur per la diretta streaming) gli spazi di Palazzo D’Aronco per il dibattito sul fine vita organizzato per questo sabato a Udine, in occasione dei 10 anni dalla morte di Eluana Englaro. «Doverosamente – prosegue Ceccon – come centro-sinistra (all’iniziativa di Progetto Innovare aderiscono anche Pd e SiAmo Udine) abbiamo ritenuto di richiedere gli spazi comunali che fin dall’inizio avrebbero dovuto essere la sede naturale del convegno, per ristabilire l’ordine democratico tutelato dalla nostra Costituzione. Sabato invitiamo tutti a partecipare all’incontro al Cinema Centrale, ma qualora lì i posti si esaurissero in fretta come auspichiamo, i cittadini avranno a disposizione anche i 100 posti del Salone del Popolo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un malore improvviso la stronca a 31 anni, muore giovane mamma

  • Muore in carcere a soli 22 anni, la Procura apre un'indagine

  • Le fabbriche riaprono in deroga e i sindacati insorgono: proclamato lo stato di agitazione

  • Al supermercato con naso e bocca coperti, l'ultima ordinanza di Fedriga

  • L'Ospedale cerca personale sanitario, la Casa di Cura lo mette in cassa integrazione: è scontro

  • Triatleta corre 16 km in giardino «per le persone in prima linea per la nostra salute»

Torna su
UdineToday è in caricamento