rotate-mobile
Cronaca Centro / Largo del Pecile

Contromano sulla ciclabile di Largo dei Pecile, graziata dalla Municipale

È andata "di lusso" - come si dice in gergo - a una donna sulla quarantina, che in tarda mattinata avrebbe fatto segnare parecchie infrazioni al codice della strada se non fosse stata graziata dai Vigili urbani

È arrivata dal semaforo di via dei Torriani e ha girato alla sua sinistra imboccando largo dei Pecile. Tutto a posto se avesse preso la direzione che successivamente porta in via dei Rizzani. Invece ha ben pensato di percorrere contromano la pista ciclabile che conduce verso via Cosattini. Non si sa se per imperizia o per voglia di evitare di fare un tratto di strada in più, sta di fatto che la situazione - con il conseguene pericolo per l'incolumità di automobilisti, pedoni e ciclisti - si è creata.

Una serie di infrazioni stradali a dir poco voluminose per una donna sulla quarantina. Una di quelle classiche situazioni in cui ti chiedi «ma perché non passano i Vigili in questo momento?». La sensazione è stata provata dalla persona che ci ha inviato la foto, che infatti ha potuto soddisfare il suo istinto documentando l’incontro dell’automobilista con un’auto della municipale. 

Multa in arrivo e tanti punti decurtati dalla patente quindi? Niente di tutto ciò, ma solo un rimprovero e un arrivederci. Il metro della “comprensione” può stare anche bene, ci piace, a patto che il buon senso sia diffuso - e non tristemente circoscritto a pochi - tra gli agenti in forza al Comune. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contromano sulla ciclabile di Largo dei Pecile, graziata dalla Municipale

UdineToday è in caricamento