Controlli straordinari dei carabinieri: fermati ubriachi al volante, esibizionisti e ladri

Nella giornata di ieri sono stati impiegati 64 militari dell'Arma per controllare soprattutto le zone di Tolmezzo, Tarvisio e Latisana

Ancora controlli sul territorio da parte del comitato provinciale dei carabinieri di Udine, con 64 militari impegnati specialmente nelle zone di Tarvisio, Tolmezzo e Latisana.

I numeri del controllo

Sono stati 64 i militari del comando provinciale impiegati con il contributo dei Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Udine, del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Udine e del Nucleo Carabinieri Cinofili di Torreglie (PD). Il servizio ha consentito di controllare complessivamente:
- 78 veicoli
- 919 persone di cui 32 cittadini extracomunitari
- 3 esercizi pubblici

Per limitare il fenomeno della guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche, sono stati sottoposti alla prova dell’etilometro 24 automobilisti e uno di questi, un 42enne da Trasaghis, risultato positivo con un tasso misurato di 2.04 g/l, è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza, con conseguente ritiro della patente di guida. Sono state anche elevate 4 contravvenzioni per violazione delle norme del codice della strada con complessivi 10 punti decurtati sulle patenti di guida dei contravvenzionati.

Sequestri

Sono state sequestrate sostanze stupefacenti ed in particolare 1 g di cocaina, 2 g di hashish e 24 g di marijuana. Nel pomeriggio di ieri, in Malborghetto-Valbruna, i Carabinieri della Compagnia di Tarvisio hanno denunciato per il reato di porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere un cittadino slovacco 31enne il quale aveva occultato, a bordo del veicolo che conduceva, un manganello telescopico munito di puntale frangivetro, della lunghezza complessiva di cm 67.

Controlli in discoteca

I carabinieri del comando provinciale di Udine hanno eseguito un controllo alla discoteca Mr Charlie di Lignano Sabbiadoro finalizzato a verificare il rispetto delle norme di riferimento. All’esito dell’attività, cui hanno attivamente collaborato i gestori della discoteca e che ha visto controllate circa 800 persone, non sono emerse criticità.

Esibizionista

Un uomo di 46 anni, originario della Polonia ma residente a Vibo Valentia, è stato denunciato dai carabinieri per atti osceni in luogo pubblico. I militari dell'arma sono stati avvisati delle gesta del turista da diversi bagnanti, che non hanno potuto fare a meno di notare che oltre ad esibire i genitali, l'uomo aveva cominciato anche a masturbarsi davanti a loro

Tentato furto

Sempre a Lignano Sabbiadoro, inoltre, i carabinieri hanno arrestato un 20enne originario della Nigeria, cittadino italiano residente a Pordenone, per tentato furto. L’uomo, insieme a un complice 18enne di origini senegalesi residente nella provincia udinese, dopo essersi introdotti nello spogliatoio della piscina di una struttura ricettiva del luogo, hanno iniziato a rovistare nelle borse e negli indumenti allo scopo di asportarne il contenuto. Sorpreso in flagranza, il 20enne si è dato alla fuga prima spintonando un turista e poi percorrendo un breve tratto inforcando una bicicletta rubata lo stesso giorno ad un albergatore del luogo, prima di essere raggiunto dai Carabinieri.

Truffa

I crabinieri della stazione di Buja hanno rintracciato e tratto in arresto un 56enne del luogo, colpito da un’ordinanza di espiazione pena dovendo egli espiare la pena di anni 2 e mesi 4 di reclusione per i reati di falsità ideologica e materiale, truffa ed appropriazione indebita commessi tra il 2010 ed il 2012 sul Territorio Nazionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Negazionista" al liceo: studente sospeso al primo giorno di scuola perché non rispetta le norme anti-covid

  • Uccide la moglie dopo un diverbio, coltellata fatale

  • Elezioni comunali: Cividale, Ovaro e Varmo hanno i loro sindaci

  • Coronovirus: il contagio non molla e Udine è la città con più nuovi casi in regione

  • Udine Sud, apre un nuovo store di abbigliamento e accessori per la casa

  • Si aggravano le condizioni di Gianpiero: "la malattia ha continuato il suo lavoro"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento