Controlli in un ristorante giapponese, i Nas sequestrano 150 kg di alimenti

Accuse di scarsa igiene e dubbi sulla provenienza del cibo, sequestro in un locale alle porte di Udine

I Carabinieri del Nas e l'Azienda sanitaria di Udine hanno verificato questa mattina i locali e gli alimenti presenti all'interno di un ristorante giapponese di Tavagnacco. Nel corso del controllo, oltre ad aver riscontrato alcune lacune di igiene,  sono stati sequestrati da parte degli uomini dell'Arma 150 chilogrammi di prodotti, tra carne e pesce, per mancanza di tracciabilita' e per dubbi sulla provenienza del cibo.

La contestazione sulla mancanza di indicazioni sulla provenienza dei cibi era di carattere amministrativo, ed e' stata sanata dai proprietari, che quindi, su autorizzazione dell'Azienda sanitaria di Udine, hanno ricevuto il nulla osta per l'apertura del locale per la cena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Denudati e perquisiti al gelo: l'incubo durante il tour europeo di due musicisti friulani

  • Schianto fatale lungo la regionale 356, perde la vita un motociclista

  • "Continuate a cenare tranquilli, noi vi rapiniamo casa"

  • Incidente mortale a Faedis, la vittima è il 56enne Michele Cabas

  • Ultrà friulano aggredisce supporter della squadra avversaria e scappa

Torna su
UdineToday è in caricamento