menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hashish, marijuana ed ecstasy allo "Stringher", denunciati due minorenni

Controlli a tappeto nell'istituto professionale di viale Monsignor Nogara. Altri quattro ragazzi sono stati segnalati come assuntori

Due studenti sono stati denunciati e altri quattro segnalati come assuntori di sostanze stupefacenti al termine di una serie di controlli antidroga fatti dalla Polizia di Stato e dalle unità cinofile della Guardia di Finanza allo “Stringher”, poco dopo l’inizio dell’ora di lezione di mercoledì. Hanno un’età compresa tra i 15 e i 18 anni. Gli accertamenti sono stati eseguiti d'intesa con la dirigenza scolastica dell’istituto professionale di viale Monsignor Nogara.  

I RISULTATI. Le forze dell’ordine hanno controllato una decina di aule, trovando sei studenti in possesso di droga. Due di loro, entrambi di 16 anni, sono stati denunciati alla Procura dei minori di Trieste per detenzione di sostanze stupefacenti per uso non esclusivamente personale: uno aveva dieci grammi di marijuana e uno di hashish, divisi in una decina di involucri nella tasca del giubbotto. In casa, in una perquisizione successiva, gli è stato trovato anche un bilancino di precisione. L'altro aveva nascosto in un pacchetto di fazzoletti tre involucri, per un totale di circa quattro grammi di marijuana. 

SEGNALATI. Gli altri quattro studenti - uno di 15, due di 17 e uno di 18 anni - sono stati trovati in possesso di stupefacenti, in una quantità tale da essere considerabile per uso personale. Il maggiorenne aveva con sé mezza pasticca di ecstasy. Tutti i ragazzi rischiano ora la sospensione da scuola. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, contagi e decessi sono in aumento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento