menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Udine, il comune sborsa 50 mila euro per il doposcuola

I fondi permetteranno di sostenere le famiglie nelle spese per il servizio di doposcuola scolastico: la giunta comunale ha stanziato un contributo consistente

Il Comune di Udine ha annunciato un investimento di oltre 50 mila euro per attivare un beneficio economico di sostegno alle famiglie per le spese legate ai servizi di doposcuola scolastico.

Nella seduta di ieri 29 luglio, infatti, la giunta comunale ha stabilito di finanziare, in continuità con quanto fatto negli anni scorsi, delle agevolazioni, collegate alla Carta Famiglia, sui servizi di doposcuola nelle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado. “L'iniziativa – spiega l’assessore alla Salute e all’Equità sociale, Simona Liguori – è inserita nell'ambito delle attività dell'assessorato salute e sociale a favore delle famiglie, molte delle quali in questo momento storico stanno garantendo con difficoltà sostegno, educazione e istruzione ai loro figli”.

I contributi comunali saranno attivati d’ufficio alle famiglie residenti nel Comune di Udine, in regola con l’iscrizione dei propri figli al servizio doposcuola per l’anno scolastico 2014-2015 e in possesso di una Carta Famiglia attiva al momento di inizio di fruizione del servizio. Il beneficio verrà gestito scontando sulla fattura emessa per la fruizione del servizio di doposcuola l’importo corrispondente al contributo, pari a 1, 2 o 4 mensilità (non è prevista la possibilità di erogazione diretta al beneficiario dell’importo corrispondente). Tre saranno infatti le fasce di intensità della misura: una mensilità di sconto per le famiglie con 1 figlio a carico, due mensilità per i nuclei familiari con 2 figli a carico e infine quattro mensilità di abbuono per le famiglie con 3 o più figli.

Tenendo conto delle tariffe in vigore per il servizio di doposcuola per il prossimo anno scolastico, la misura del beneficio comunale varierà, nel caso di doposcuola con frequenza minima, da un minimo di 9,30 euro per le famiglie con 1 figlio a carico (fascia a bassa intensità di beneficio) ad un massimo di 204 euro per le famiglie con 3 o più figli a carico (fascia ad alta intensità di beneficio); nel caso di doposcuola con frequenza massima, invece, il contributo oscillerà da un minimo di 12,56 euro per le famiglie con 1 figlio a carico a un massimo di 312 euro per le famiglie con 3 o più figli a carico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento