Casa: 8 milioni di euro per contributi a favore degli affitti di immobili

La grandissima parte delle risorse servirà a coprire il pagamento dei canoni di locazione versati

La Giunta regionale ha ripartito oggi, con due delibere, la disponibilità di 8 milioni di euro per contributi a favore delle locazioni di immobili.  I provvedimenti sono stati proposti dall'assessore alle Infrastrutture e Territorio Graziano Pizzimenti.

Casa: 5,6 milioni a Mediocredito per l'edilizia agevolata

La grandissima parte delle risorse, pari a 7.995.104,00 euro, ammette a contributo le domande presentate da 182 Comuni per la concessione di contributi per il sostegno al pagamento dei canoni di locazione versati ai proprietari degli immobili di proprietà sia pubblica sia privata dai locatari, inclusi anche i locatari non abbienti. In questo caso la richiesta complessiva, conteggiata entro la scadenza prevista delle domande del 31
maggio, era di 23.662.288,25 euro.

Con i restanti 4.896,00 euro viene coperto integralmente il fabbisogno rappresentato dai Comuni per la concessione di contributi a proprietari pubblici o privati che mettono a disposizione, per la prima volta, alloggi a favore di locatari meno abbienti.  "Le misure approvate oggi - ha osservato l'assessore Pizzimenti -, nonostante le condizioni finanziarie non facili, confermano lo sforzo di questa Giunta regionale nel voler andare incontro alle persone in difficoltà economiche, aiutandole ad abbattere i costi per gli affitti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mille ordini a settimana: nessuno ferma più i friulani del delivery esotico

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Dati in miglioramento: oggi la decisione del governo sul nuovo colore del Fvg

  • Nuovo record di contagi in FVG, oggi 1432 nuovi positivi e 25 morti

  • Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

Torna su
UdineToday è in caricamento