Edilizia scolastica, 450 mila euro dalla Regione per lavori urgenti

I fondi serviranno per la ristrutturazione. In provincia di Udine è interessato l'istituto secondario di primo grado di San Leonardo

Sono cinque gli istituti scolastici che beneficeranno del contributo regionale per interventi urgenti di ristrutturazione per un ammontare complessivo di 449.627,80 euro.

Sono la scuola dell'Infanzia di Pieris (14.627,80 euro, contributo richiesto dal Comune di San Canzian d'Isonzo), dell'ISIS Pertini di Monfalcone (85.000,00 euro, contributo richiesto dalla Provincia di Gorizia), dell'ISIS D'Annunzio Fabiani di Gorizia (79.000,00 euro contributo richiesto dalla
Provincia di Gorizia) dell'edificio di assistenza scolastica e mensa di via Panizzut a Budoia (150.000,00 euro contributo richiesto dal Comune di Budoia), scuola secondaria di primo grado a San Leonardo (130.000 euro, contributo richiesto dal Comune di S.Leonardo).

Il riparto rientra nella programmazione triennale dell'edilizia scolastica approvata lo scorso aprile che, come ha evidenziato l'assessore regionale all'Edilizia, Mariagrazia Santoro "fissa la priorità nella ripartizione dei contributi proprio a quegli interventi urgenti effettuati o da effettuare su edifici scolastici dichiarati inagibili, anche in parte e conseguentemente evacuati, o in condizioni straordinarie di difficoltà, tali da compromettere la continuità del servizio scolastico. Se arriveranno nuove domande - ha aggiunto - faremo fronte alle richieste con la parte restante del fondo (circa 730
mila euro, ndr) ma ritengo che in sede di assestamento di bilancio il fondo possa essere ulteriormente finanziato".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta della prima graduatoria 2015 che ripartisce i contributi del Fondo per le emergenze dell'edilizia scolastica istituito con la legge 15 del 2014. Alla data del 30 aprile sono giunte 5 domande ritenute ammissibili alla luce dell'urgenza dell'intervento sostenuto per garantire la continuità didattica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • L'eccezione che conferma la regola: a Udine c'è un albergo costretto a mandare via i clienti

  • Appalti truccati, arrestato il sindaco di Premariacco Roberto Trentin

  • Pizza senza lievito, tavolini vista roggia e piatti a base di pesce: nuovo locale a Udine

  • Chiuso l'Hotel Friuli. «Ma a Udine chi rimane aperto è quasi incosciente»

  • Coronavirus: salgono i contagi e i ricoverati in terapia intensiva in Fvg

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento