Contributo regionale a fondo perduto:«Molte attività sono state escluse»

La critica di Confesercenti Fvg, che denuncia l'esclusione per molte attività di commercio non alimentare

Molte attività commerciali escluse dai contrinbuti regionali a fondo perduto. È la denuncia di Confesercenti Fvg.  La tabella con i codici Ateco ammessi per la richiesta del contributo regionale a fondo perduto è stata pubblicata nei giorni scorsi. L'associazione di categoria presiedutda da Marco Zoratti, però, ha denunciato come dall'elenco emergerebbe come molte attività di commercio, non alimentare, siano state escluse.

La situazione

Il contributo regionale a fondo perduto è un fondo a sostegno delle strutture ricettive turistiche, commerciali, artigianali e dei servizi alla persona. La scelta di escludere alcune aziende dall'elenco, però, non è stata vista di buon occhio dall'associazione di categoria: "Abbiamo atteso a lungo la lista dei codici Ateco ammessi alla richiesta di contributi a fondo perduto deliberati dalla Giunta Regionale – ha spiegato Zoratti – . Dopo un primo elenco di codici Ateco pubblicati nel sito della Regione nella giornata del 4 giugno, inspiegabilmente dalla mattinata del 5 giugno l’elenco è scomparso per poi ricomparire nella tarda mattinata di oggi, 8 giugno. Nella nuova tabella, così come nella prima versione, parecchie attività commerciali, e non solo, sono escluse, con chiaro malcontento delle imprese, che ci hanno già contattati".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Risorse non sufficienti

Zoratti precisa quindi come "è ovvio che le risorse non siano sufficienti a soddisfare tutti (si potrebbe discutere anche sulla scelta del 'click day' che consentirà solo ai più veloci e 'tecnologici' di accedere ai fondi), ma a questo punto vorremmo capire secondo quale criterio sia stato scelto, e inserito, un codice Ateco ed escluso un altro. A nostro avviso sarebbe stato sufficiente prendere l'intero elenco ed escludere dai fondi quelli che durante lockdown hanno potuto continuare a lavorare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • Un friulano è "fotografo dell'anno" per National Geographic

  • Fedriga: "Misure restrittive proprio per evitare un nuovo lockdown"

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

  • Udinese-Parma 3:2 | Le pagelle: Pereyra il migliore, Nicolas fuori fase

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento