menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polfer di Udine: nel 2014 effettuati 5mila controlli

Nel corso del 2014 sono state impiegate oltre 3.386 pattuglie in stazione e 1.087 a bordo treno. Calano i furti di rame

Lo scorso anno la Polizia Ferroviaria della Provincia di Udine  ha impiegato oltre 3.386 pattuglie in stazione e 1.087 a bordo treno per le attività di controllo e di sicurezza dei viaggiatori. Sono stati scortati complessivamente 2.118 convogli ferroviari (con una media di circa 6 treni al giorno). Sono stari inoltre predisposti 290 servizi antiborseggio in abiti civili sia negli scali che sui convogli. Grazie a tale dispositivo la Specialità ha tratto in arresto 6 persone ed indagato in stato di libertà 175 persone, procedendo complessivamente a 4.893 controlli. Sono continuati i servizi congiunti di vigilanza e scorta anche sui treni viaggiatori transfrontalieri con il concorso delle polizie europee, in particolare di Austria e Germania, per prevenire attività illecite a carattere transnazionale con particolare riferimento all'immigrazione clandestina.

L'attività di contrasto ai furti di rame, che in ambito ferroviario spesso significano ritardi alla circolazione dei treni e consistenti disagi per i viaggiatori, si è tradotta in oltre 38 controlli ai centri di raccolta e recupero metalli, in circa 534 servizi di pattugliamento delle linee ferroviarie ed in 975 servizi di controllo su strada a veicoli sospetti. Tale articolato dispositivo, ha contribuito sul Territorio Nazionale complessivamente al recupero di oltre 62t del cosiddetto "oro rosso" di provenienza furtiva, l'arresto dì 83 persone e la sottoposizione ad indagini preliminari di 307 soggetti. II fenomeno in ambito ferroviario ne è risultato ridimensionato, con un calo di furti del 20% ed una riduzione delle quantità di rame sottratte del 27% rispetto allo scorso anno. E' altresì proseguita l'azione di contrasto al fenomeno dell'abusivismo nelle principali stazioni ferroviarie con 43 servizi di controllo straordinario del territorio che in questa provincia non hanno rilevato l’esistenza di tale fenomenologia. Nel corso del 2014 il personale della Specialità ha rintracciato 8 persone scomparse di cui 5 minori.

In una circostanza in particolare, gli operatori Polfer sono intervenuti provvidenzialmente intercettando e ponendo in salvo un gruppetto di giovani intenti a camminare lungo i biliari. Gesto sconsiderato che avrebbe potuto finire in tragedia se solo si pensi che nel primo semestre di quest'anno 8 delle 46 vittime di investimento sono ragazzi di età inferiore ai 25 anni (circa il 18% dei casi), con un aumento del 100% rispetto allo scorso anno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus FVG, 208 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento